Facebook Business Manager: pro e contro

Argomenti: Facebook, Social Media, Tools

pro e contro business manager

Facebook Business Manager suscita sempre reazioni contrastanti in chi la utilizza. Si passa dall’odio più profondo a mugugni d’approvazione ad ogni click. Ti spiego come mai può portarti al bipolarismo in questo breve articolo sui suoi pro e conto.

I contro di Facebook Business Manager

Facebook Business Manager ti uccide dall’interno. Erode qualsiasi certezza tu abbia acquisito in anni di duro lavoro. Ti aggiri tra le pagine del pannello di gestione per capire il motivo di un tale casino. C’è da dire che da quando ci lavoro qualche piccola modifica è stata fatta, ma i difetti restano. Pensa che mentre scrivevo questo articolo mi è apparso questo:

Errore Facebook Business Manager

In questo articolo su Social Efficace, con il quale mi trovo parzialmente in accordo, vengono evidenziati molti dei probemi di Business Manager. In particolare viene posto l’accento su:

  1. la sua apparente inutilità per aziende di piccole e medie dimensioni, freelance e aziende grandi che non hanno bisogno di funzionalità molto specifiche;
  2. Il pericolo di combinare casini con le proprietà delle pagine e l’assegnazione delle risorse;
  3. la macchinosità nella gestione delle pagine, poiché slegato a tutti gli effetti dal social network che gestisce;

Riguardo al primo punto sono d’accordo solo a metà. Business Manager è uno strumento utilissimo per le agenzie, ma forse superfluo per chi non ha grosse esigenze in termini di funzionalità e gestione delle risorse. Ma più in basso capirai come mai può essere utile un po’a tutte le categorie di utenti.

Già sul secondo punto comincio un po’a distaccarmi. Se la ragione che mi spinge a non usare uno strumento è il fatto di poterlo utilizzare male oppure fare errori, allora probabilmente non potrei neanche prendere in mano una penna per scrivere. Basta stare attenti e impararne bene il funzionamento. E inoltre sono state apportate modifiche dalla data di quell’articolo che hanno risolto buona parte dei problemi.

Sul terzo punto non posso che concordare. Se devo gestire poche pagine perché complicarmi la vita?

Ho ridotto l’articolo nei suoi punti più importanti per motivi di spazio, ma vi invito a leggerlo perché, anche se non sono d’accordo in linea di principio con ciò che è esposto, offre sicuramente ottimi consigli e buoni spunti di riflessione.

Aggiungerei a questa lista l’impossibilità di eliminare account pubblicitari, che non fa altro che incasinare una piattaforma già poco intuitiva e sovraffollata.

Allora perchè utilizzare Facebook Business Manager?

Personalmente ritengo Business Manager utilissimo per una gesione più razionale del lavoro. Che tu sia un piccolo imprenditore, un freelance o il manager di una multinazionale, di sicuro avrai grandi progetti per il futuro. Ampliare la tua attività, avere più clienti, esportare il tuo prodotto in Kurdistan, ecc. Tutte situazioni in cui Business Manager può tornare utilissimo.

Non è detto che se ora gestisci la pagina del macellaio sotto casa un giorno tu non possa diventare il social media manager di Gianni Morandi.

Se già ti ho fatto venir voglia di un account Facebook Business leggi la mia guida per l’impostazione del profilo Business ManagerTi salverà da ore e ore di ira.

I vantaggi di Facebook Business Manager

Come dicevo, il vantaggio principale è una gestione razionale delle risorse. Soprattutto per le agenzie web, avere sott’occhio chi gestisce cosa, e se il carico di lavoro è distribuito equamente tra i dipendenti, è utilissimo. Ma anche per aziende che hanno più pagine Facebook, magari divise per settore o in base alla diffusione regionale delle sedi.

Ultimamente è capitato, ad esempio, che l’azienda per la quale lavoro abbia instaurato una partnership con un’agenzia web inglese che gestisce campagne di marketing su larga scala. Con Business Manager è stato molto semplice condividere ed assegnare le risorse utili a portare avanti le campagne.

E questa funzionalità, a mio parere, può essere utilissima anche ai freelance che gestiscono molte pagine o tanti collaboratori.

Secondo vantaggio, ma non per importanza, è la possibilità di creare più Pixel Facebook associati a più account e condividerli tra gli account pubblicitari. Utilissimo nel caso in cui abbiamo più siti e app da monitorare e vogliamo che i dati rimangano separati.

Con Business Manager, e siamo al terzo vantaggio, abbiamo la possibilità di tracciare eventi offline, come acquisti, adesione a promozioni offline, ecc. Raccogliere i dati necessari a creare un pubblico offline è laborioso, ma che può essere fruttuoso.

Ultimo vantaggio, utilizzatissimo da grandi aziende, è la possibilità di creare cataloghi e inserzioni dinamiche di prodotti.

I cataloghi possono contenere prodotti, prezzi di hotel, destinazioni di viaggi, voli, e addirittura case in affitto o in vendita. Abbinando un catalogo di prodotti alle inserzioni dinamiche di prodotti hai uno strumento utilissimo per creare campagne di retargeting con i dati del Pixel.

In futuro, inoltre, non è esclusa una eventuale integrazione con Facebook Workplace, piattaforma utilissima per la comunicazione interna delle aziende.

Conclusioni

Di sicuro Facebook Business Manager ha bisogno di tantissime migliorie, soprattutto per venire incontro alle esigenze di una più ampia fascia di persone, come ad esempio chi gestisce poche pagine e pochi account pubblicitari.

Va snellita, resa più intuitiva e vanno eliminate inutili limitazioni. Ma direi che si è sulla buona strada e un giorno Facebook, quando avrà smesso di concentrarsi sulla creazione di nuove stupide faccine e cornici coi cuoricini per le foto profilo, di sicuro ci regalerà un ottimo strumento di lavoro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Guida a Pixel Your Site Pro: tracciamento professionale per WooCommerce
11 Novembre 2019
Guida a Pixel Your Site Pro: tracciamento professionale per WooCommerce
Se hai letto il mio articolo precedente probabilmente avrai scelto di affidare a PixelYourSite il tracciamento del tuo e-commerce. Come…
Leggi
Tracciamento WooCommerce: Pixel Facebook, Google Analytics e Google Ads con un unico plugin
8 Novembre 2019
Tracciamento WooCommerce: Pixel Facebook, Google Analytics e Google Ads con un unico plugin
Se vuoi entrare subito nel vivo del mio articolo e capire quali siano le migliori alternative per impostare…
Leggi
Creare ed utilizzare insiemi di prodotti del catalogo Facebook
3 Ottobre 2019
Creare ed utilizzare insiemi di prodotti del catalogo Facebook
Gli insiemi di prodotti del catalogo Facebook possono dare una spinta davvero rilevante al tasso di conversione delle…
Leggi
Caricare il feed dei prodotti nel Business Manager di Facebook
3 Ottobre 2019
Caricare il feed dei prodotti nel Business Manager di Facebook
Una volta creato il feed di dati, non ci resta che caricare il feed dei prodotti nel Business…
Leggi